Coronavirus “dormiente” da anni: nuova teoria sulla sua nascita