Gli strani sintomi del covid-19 che durano mesi

“Il virus colpisce il sistema nervoso” Sintomi visti da 3 neurologi su 4

“Il virus colpisce il sistema nervoso” Sintomi visti da 3 neurologi su 4

“Il virus colpisce il sistema nervoso” Sintomi visti da 3 neurologi su 4 – Il Giorno

La perdita del gusto e dell’olfatto è uno dei sintomi più particolari descritti sin dall’inizio da molti contagiati dal coronavirus, anche in Lombardia. Da mesi i neurologi si sono messi a indagare gli effetti del Covid19 sul sistema nervoso centrale, e il loro lavoro sta fornendo conferme: uno studio pubblicato dall’European Journal of Neurology ricostruisce che su oltre 2.300 medici interpellati in vari Paesi, i tre quarti hanno avuto pazienti Covid con sintomi neurologici.

Appello dei medici: intervenire ai primi sintomi

Appello dei medici: intervenire ai primi sintomi

Coronavirus, l’appello dei 100mila medici: “Intervenire con le terapie ai primi sintomi, solo così si ferma il contagio”

Centomila medici di tutto il mondo, che dall’inizio dell’epidemia si confrontano in un gruppo Facebook riservato ai dottori, sono arrivati ad alcune conclusioni: bisogna intervenire immediatamente con le terapie – raccomandano – sin dai primi sintomi del coronavirus , in attesa che il tampone e gli altri esami confermino la diagnosi.

Perdita di gusto e olfatto fino ad un anno

Perdita di gusto e olfatto: fino ad un anno

Coronavirus, la perdita di gusto e olfatto è un sintomo dell’infezione?

Febbre, stanchezza e tosse secca sono i sintomi più frequenti dell’infezione da coronavirus. In molti casi si verificano anche dolori muscolari, mal di testa, gola infiammata e diarrea. Ma ultimamente a far discutere sono altri due sintomi: la perdita di gusto e olfatto, che può essere parziale, e allora si parla rispettivamente di ipogeusia e iposmia, oppure totale, cioè ageusia e anosmia.