Scuolabus, “confermato l’obbligo di un metro di distanza”: ora si studiano separatori e orari di ingresso differenziati