Le ultime recessioni e il fossato sempre più profondo tra ricchi e poveri