“La Merkel non ci ha pagato le mascherine”. E i produttori le fanno causa