Simbiosi e complessità: le parole chiave per il post Covid-19