Cocaina, un business che nemmeno il coronavirus è riuscito a fermare