Borse festeggiano. Ma la recessione potrebbe far impallidire quella del 2008-2009