Adulti e bambini: la risposta alla covid è diversa