Dati Apple: davvero l’Italia è il Paese più “fermo” al mondo?