“Numeri irraggiungibili, ritardi e indicazioni confuse: la mia vita infernale da positivo a Milano”

“Numeri irraggiungibili, ritardi e indicazioni confuse: la mia vita infernale da positivo a Milano”

Testimonianza di Elisa Messina La vicenda di S., 43 anni, milanese, è esemplificativo che qualcosa a Milano non sta funzionando come dovrebbe nella gestione dei tamponi, nel tracciamento dei positivi e nel servizio di informazioni al pubblico a carico dell’Azienda Territoriale Sanitaria.

By Miki