“Essere positivi al tampone non significa essere contagiosi”

“Essere positivi al tampone non significa essere contagiosi”

C’è il caso di Paolo, cinquantenne, che due mesi fa è risultato positivo al Sars-Cov-2 , con sintomi relativamente contenuti. Per lui è iniziata una quarantena che non è ancora finita, malgrado già una settimana dopo l’inizio dei sintomi lui non avesse più nulla. Non così per il tampone, che continua ad essere “debolmente” positivo .

By Miki