Andrea Crisanti: “Molti credono di vivere in una bolla, ma non ne siamo fuori”

Andrea Crisanti: “Molti credono di vivere in una bolla, ma non ne siamo fuori”

La risposta poco convinta degli italiani all’indagine di sieroprevalenza “significa che è stato commesso qualche errore. Hanno sbagliato la comunicazione e l’approccio. Il test doveva essere accompagnato dal tampone, allora sì che sarebbe stato un successo. A Vo’ abbiamo testato tremila persone in tre giorni”.

By Miki