Agenda climatica, industria e benessere, ecco il nuovo trilemma