Jane Eyre e il contagio

Jane Eyre e il contagio

P rima di diventare istitutrice, prima di isolarsi nella villa di campagna di Mr. Rochester, Jane Eyre sopravvive a un’epidemia. Dopo appena una manciata di capitoli, il romanzo eponimo (1847) di Charlotte Brontë conduce la protagonista, orfana e mal sopportata dai parenti adottivi, presso un’istituzione caritatevole, un collegio per bambine e ragazze di pochi mezzi.

By Miki

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *