Lo studio: “Covid 19 resta nelle feci del 73% dei guariti”

Lo studio: “Covid 19 resta nelle feci del 73% dei guariti”

È quanto emerge dall’analisi condotta da Altamedica Medical Center di Roma secondo cui “nel 40% dei soggetti il virus è stato riscontrato nelle feci fino a 40 giorni dopo” la negativizzazione dei tamponi. Giorlandino: “Per prevenire contagi serve anche tampone rettale”

By Miki

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *