Gianni Rezza: ora la strada è cautela e monitoraggio precoce

Gianni Rezza: ora la strada è cautela e monitoraggio precoce

Ormai è certo: il lockdown dell’Italia ha prodotto importanti effetti sulla riduzione della trasmissione di COVID 19. Uno studio appena pubblicato su PNAS [1] quantifica questa riduzione intorno al 45% fino al 25 aprile, mentre i ricoveri evitati sarebbero circa 200.000. Ora però siamo nella “fase due”, le cose cambiano: qualcosa è più semplice, qualcosa più difficile.

By Miki

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *