Il racconto di un frontaliere: “In Svizzera troppa leggerezza, e io mi sento in pericolo”

Il racconto di un frontaliere: “In Svizzera troppa leggerezza, e io mi sento in pericolo”

Mentre in Italia siamo alle prese con la discussione sulla cosiddetta “fase 2”, nella vicina Svizzera la fine del lockdown è già ad una fase ben più avanzata. Se da noi regnano ancora prudenza e timore, al di là del confine (dove molte aziende non hanno mai chiuso) hanno riaperto servizi come parrucchieri ed estetisti, ma anche diversi locali dove lavorano anche molti italiani.

By Miki

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *