Insidiose metafore belliche al tempo del coronavirus

Insidiose metafore belliche al tempo del coronavirus

di Vittorio Lingiardi e Guido Giovanardi 4′ di lettura “La guerra come metafora morale è limitata, limitante e pericolosa. Circoscrivere l’azione a una “guerra contro qualcosa”, significa dividere il mondo in Me o Noi (buoni) e Loro o Voi (cattivi), riducendo la complessità etica e morale delle nostre vite a una logica binaria Sì/No, On/Off.”

By Miki

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *