David Quammen: “Il virus siamo noi, nessuno si senta offeso”

Il virus siamo noi, nessuno si senta offeso. Un’intervista a David Quammen – Wired

“Siamo davvero una specie animale, legata in modo indissolubile alle altre, nelle nostre origini, nella nostra evoluzione, in salute e in malattia”: non sono parole di un filosofo evoluzionista ma di un autore americano poco più che settantenne, un uomo nato in Ohio nel ’48, a pochi anni dalla fine della guerra, e che della sua infanzia ricorda il tempo passato in una foresta di pini, poi distrutta dai bulldozer per fare spazio a qualcos’altro (” un’esperienza formativa”, la definisce lui).

By Jo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *